News Stories

Infortunio a Scuola: quali sono le responsabilità degli istituti?

infortunio scuola

Può capitare che uno studente subisca un infortunio a scuola durante le ore di lezione. Legalmente parlando le responsabilità degli istituti sono ben delineate nel Codice Civile e si attivano automaticamente all’ atto di iscrizione dell’ alunno. C’è da dire però che alcuni recenti casi, hanno creato un po’ di confusione ed è per questo che ci accingiamo a fare luce su come questo tipo di eventi viene gestito dalla legge italiana.

Un caso eclatante che ha messo sotto i riflettori di recente le responsabilità degli istituti verso un infortunio a scuola, è avvenuto poco tempo fa in un asilo. Un bambino, durante la pausa per la ricreazione, stava giocando sullo scivolo sotto la supervisione dell’ insegnante, come previsto dalla legge. Durante il gioco però ha perso l’equilibrio e, cadendo a terra, si è fatto male ad un braccio.

Dopo il trasporto al pronto soccorso, i genitori hanno citato in giudizio l’ istituto e nello specifico l’ insegnante che aveva la responsabilità del figlio, chiedendo che venissero risarciti loro all’ incirca 17.000 euro, per sopperire sia alle spese mediche sostenute, ma anche come danno morale per un viaggio già pagato che sono stati costretti ad annullare a causa dell’ infortunio del bambino.

La Corte di Cassazione però ha sollevato l’ istituto da tutte le accuse, ritenendo rispettate le leggi e bollando l’ incidente come caso fortuito, che esula dalla capacità di prevenire il pericolo obbligatoria per l’ insegnante. Interessante tra l’ altro come l’ onere di provare l’ inadempienza ricada sui genitori, i quali devono portare reali testimonianze e prove della mancata supervisione o di un’ eventuale negligenza.

Attenzione dunque in caso di infortunio a scuola, prima di denunciare gli insegnanti o gli istituti, assicuratevi di essere nel giusto.

Leave a Reply